Home arrow Polisportiva

Polisportiva

Questa sezione è dedicata alle attività della Polisportiva OR.PA.S.

La Polisportiva è attiva in diverse discipline sportive: calcio, maschile e femminile, ma anche basket, judo, danza.

Qui troverete le notizie e gli avvisi che riguardano le attività della Polisportiva OR.PA.S. 



2004 Giallo: Una sconfitta col sapore della vittoria PDF Stampa E-mail
Orpas 2004 giallo
lunedì 24 febbraio 2014

Ci è mancato 1 per fare 31….

Due terzi di gara alla pari non sono purtroppo bastati per farci uscire dal campo con un risultato numericamente positivo. Solo numericamente però perché, se alla fine, un po’ impietosamente, lo score recita 5 - 2 per Precotto, nel complesso invece gli avversari hanno dovuto sudare le proverbiali sette camicie per venire a capo di una partita intensa, combattuta, divertente e che sicuramente non ha tradito le aspettative del numeroso pubblico accorso, in un soleggiato come non accadeva da tempo, pomeriggio di fine febbraio, sugli spalti del Cannarella Stadium.

E’ un tripudio di colori giallo-verdi, tra maschere carnascialesche, sciarpe e chi più ne ha più ne metta tant’è che, per una volta, diventa difficile distinguere la tifoseria di casa da quella ospite; ma meglio così: del resto è giusto che la rivalità tra vicini di casa sia sana e circoscritta per la sola durata della partita e che tra gli spalti ci sia modo di godersi serenamente, come è giusto che sia, una festa sportiva.

image_510.jpgI ragazzi, sia da una parte che dall’altra, sono carichissimi e non vedono l’ora di scendere in campo: la nostra formazione, purtroppo, deve fare a meno di uno dei suoi “pilastri” di centrocampo difensivo: in settimana, infatti, Matteo S. (nella foto qui accanto ripreso proprio sul "luogo del delitto") si procura accidentalmente un infortunio alla gamba destra che lo costringerà a star lontano dai campi di gioco per almeno una quindicina di giorni. Ma siamo un gruppo e di solito, in queste circostanze, i veri gruppi reagiscono; e che reazione!

Pronti via e i nostri leoncini partono come un branco a caccia della vittoria: sono su tutti i palloni, chiudono puntualmente tutti gli spazi e non concedono niente agli avversari. Purtroppo, (e questa sarà una delle poche pecche di giornata) anche oggi, non riusciamo ad impostare il gioco palla a terra: ci proviamo, ma a causa della ancor scarsa confidenza di alcuni nostri elementi con questo tipo di gioco e della pressione avversaria molto alta, risulterebbe troppo rischioso farlo. Quindi, come si suol dire, palla lunga e pedalare: da un preciso rilancio scaturisce il gol del meritato vantaggio giallo-verde…..

Ops, scusate: la forza dell’abitudine! Dimenticavo che questa volta siamo tutti giallo-verdi! Mi correggo: allora……., facciamo…..  mmh….. ecco! “VANTAGGIO ORPASSIANO”:

Luca si libera bene della marcatura avversaria, ferma la palla, tira, il portiere non trattiene e non può far altro che raccogliere la palla oltre la linea di porta. INCREDIBILE: SIAMO AVANTI 1 – 0! Anche gli avversari rimangono basiti (e lo si capisce anche dall’enfasi con cui il loro allenatore affronterà i minuti successivi) e comprendono che oggi, a differenza di quanto accaduto all’andata, la vittoria dovranno conquistarsela. La partita riparte ancor più bella ed intensa che mai: dopo qualche minuto il Precotto riesce a riagguantare il pareggio che conserverà fino ai primi minuti del secondo tempo quando Andrea riesce a segnare il suo primo gol stagionale: anche questa volta il portiere avversario prova in ogni modo ad evitare la marcatura ma, la palla riesce ad agguantarla, anche questa volta, dopo che aveva già varcato la linea di porta. Purtroppo il nostro vantaggio dura ancor meno del precedente: nemmeno il tempo di gustarcelo per bene che subiamo il gol del 2 – 2. Tutto sommato portare a casa un pareggio sarebbe già una bella conquista (Precotto, lo ricordiamo, si presenta all’appuntamento imbattuta con 62 gol fatti ed appena 12 subiti) ma di tempo prima del termine dell’incontro ne deve passare ancora troppo per poter sperare che si riesca a terminare la gara con questo punteggio. Le forze cominciano a venir meno ai nostri leoncini: le rotazioni purtroppo sono limitate e soprattutto chi è stato costretto agli straordinari, come Riccardo e Ludovico, comincia a sentire il peso della stanchezza sulle gambe. La freschezza non è più quella d’inizio partita e gli avversari ne approfittano una, due… tre volte.

Se lo meritano, sono un po’ più squadra di noi: a noi ci manca ancora qualcosa, ci manca quell’1 per fare 31, ma ci stiamo arrivando, ci stiamo arrivando!

Solo l’imprecisione avversaria e le prodezze di Nicola e Samuele tra i pali evitano il tracollo. Prima della fine c’è spazio per tentare di accorciare le distanze: sugli sviluppi di un calcio d’angolo l’arbitro concede un calcio di punizione dal limite per un fallo subito da Ludovico che, con tutta probabilità, è stato invece commesso all’interno dell’area. Poteva essere rigore (anche gli sportivissimi avversari lo ammettono): pazienza, poco sarebbe cambiato. E’ lo stesso Ludovico a tentare la conclusione ma purtroppo il portiere avversario è ben piazzato e sventa il pericolo.

Ma va bene, benissimo così! A metà novembre, dopo la gara d’andata, non avremmo nemmeno immaginato di riuscire a giocarcela e invece….. ci siamo divertiti e (siamo sicuri) siamo riusciti a far divertire tutti.

Già detto di un inesauribile (ma un po’ troppo statico) Riccardo a centrocampo, sconfitto solo dalla stanchezza, e dell’ennesima prestazione ampiamente oltre le righe dei due portieri (di più non si poteva loro chiedere considerato che Nicola aveva anche disputato al mattino, vincendola, la gara di campionato con i 2003 gialli e che Samuele, a parte un po’ più di personalità, è stato pressoché perfetto), benissimo Stefano e Ludovico in difesa, bene sulle fasce Matteo L. (finalmente “grillo” anche in campo e non solo fuori), Matteo R. e Andrea (reattivo e deciso in fase d’interdizione e finalmente anche a segno con il “gollonzo di giornata”) e Luca in attacco (anche se paga lo scarso supporto dei compagni nella manovra d’attacco e ancora un po’ troppa “timidezza” e “macchinosità” in fase offensiva), gli unici “da rivedere” risultano Gabriel e Luigi: entrambe ancora un po’ troppo timorosi e meno aggressivi dei loro compagni ma che speriamo siano riusciti a trarre comunque vantaggio da questa ulteriore esperienza di gioco.

Usciamo dunque sconfitti ma abbastanza soddisfatti con sensazioni e segnali positivi, (le uniche note stonate sono ancora la poca confidenza nell’impostazione del gioco dalla difesa e la scarsa attitudine nel cercare la conclusione in porta, anche e soprattutto da fuori area) pronti ad affrontare l’ultima di campionato, prima dei previsti recuperi, ancora una volta tra le mura amiche di Via Cagliero contro il Don Bosco Arese.
 
2004 Giallo: Inversione di tendenza PDF Stampa E-mail
Orpas 2004 giallo
lunedì 17 febbraio 2014

Espugnato anche Trenno….

Dopo l’ennesima partita rinviata ci presentiamo caricatissimi all’appuntamento con l’ultima trasferta di campionato che ci vede impegnati sul campo del S. Luigi Trenno.  Anche questa volta le attese non vengono deluse: partiamo molto guardinghi con gli avversari che ci provano e che costringono Samuele al primo “miracolo” di giornata. Barcolliamo ma non crolliamo e anzi la scelta tattica di evitare di giocare la palla sulle rimesse da fondo privilegiando i lanci lunghi paga dividendi altissimi: nasce proprio da un rilancio di Samuele l’occasione più ghiotta per i nostri colori del primo tempo che Matteo C. (primo gol in stagione) non spreca. Ci ritroviamo così a dover gestire il vantaggio e lo facciamo con una inaspettata sicurezza: per tutto il secondo tempo non rischiamo niente, se non in un’occasione egregiamente sventata da Nicola, e sugli sviluppi di un calcio d’angolo guadagnato da Luigi, battuto da Matteo S., un pasticcio del portiere avversario, che non riesce a trattenere il pallone che gli rimbalza sulle ginocchia, ci permette addirittura di ritrovarci alla fine del secondo tempo in vantaggio per 2 - 0.

Il terzo tempo inizia subito in salita: gli avversari trovano quasi subito il gol che tanto hanno cercato e che finalmente arriva. Con il vantaggio dimezzato ed i giochi riaperti però non ci facciamo intimorire: i biancorossi non spingono sull’acceleratore più di tanto e noi siamo bravi a continuare a giocare:  come già successo 15 giorni prima, sulla battuta di una rimessa laterale Andrea riesce a trovare il compagno libero e ben piazzato per tentare il tiro in porta; Ludovico è bravissimo a non sprecare l’occasione dalla distanza ma purtroppo la conclusione esce a lato di un soffio. Non passa molto tempo che Aziz ci regala uno dei più bei gol fin qui visti (sia dal punto di vista tecnico che stilistico): tiro al volo di prima intenzione di sinistro che s’insacca in diagonale alle spalle di un incolpevole portiere avversario. Ad una manciata di minuti dalla fine è il sigillo che mette praticamente fine ad una partita che vede ancora una volta la nostra compagine gialloverde avere la meglio in una gara molto equilibrata, decisa da episodi ma magistralmente gestita dall’inizio alla fine, senza troppe sbavature, con la giusta grinta ed intensità.

I segnali continuano ad essere più che  positivi da tutto il gruppo: il trend negativo d’inizio campionato (1 vittoria contro 3 sconfitte) è stato ampiamente ribaltato (4 vittorie nelle ultime 5 partite: meglio di noi solo la solidissima “corazzata-schiacciasassi” Precotto) ogni partita che passa maturiamo sempre più ed accumuliamo esperienza e sicurezza: certo la sfida che ci attende tra sette giorni tra le mura amiche del Cannarella Stadium sarà improba (proprio contro l’ancora imbattuto Precotto menzionato prima) ma, siamo certi, anche se i pronostici ci vedono partire sfavoriti, se i nostri leoncini saranno capaci di mettere in campo la stessa grinta, lo stesso carattere e la stessa solidità con cui hanno affrontato le ultime gare di campionato nulla sarà loro precluso e nulla, ne siamo certi, sarà così scontato come sembra.

Appuntamento quindi a domenica alle 16:30; non mancate!

 

 derby.jpg

 
 
Ringraziamenti Kenya 2014 PDF Stampa E-mail
Judo Palestra
martedì 11 febbraio 2014
Buongiorno a tutti,
di ritorno dal mio viaggio volevo rendervi partecipi di alcune considerazioni e ringraziamenti.
Leggi tutto...
 
2004 Giallo: Vittoria di gruppo PDF Stampa E-mail
Orpas 2004 giallo
lunedì 03 febbraio 2014

Chi ben ricomincia….

puzzle.jpg

Dopo la vittoria pre-natalizia per 4 - 2 nel recupero della prima giornata d’andata contro il S.Carlo Milano, alla ripresa del campionato i nostri leoncini rispondono presente con una prova di carattere che permette loro di superare l’ARCA Milano sul difficile campo di Via del Cardellino.

La grande disponibilità, sia umana che di spazi, della società ospitante ci permette di evitare un ulteriore rinvio per il maltempo e di approntare un campo "alternativo", seduta stante, che permetta di disputare una partita di calcio invece che una lotta nel fango del campo reso paludoso dall’ennesimo acquazzone di questi giorni.

L’incontro inizia subito nel migliore dei modi per i nostri colori: sugli sviluppi di un calcio d’angolo battuto male dagli avversari la nostra ripartenza è impeccabile ed implacabile; con un preciso passaggio riusciamo a lanciare in contropiede Luca che resistendo al ritorno dei difensori avversari segna il gol del vantaggio gialloverde. Il vantaggio resisterà per quasi tutta la durata di un primo tempo caratterizzato da una convincente superiorità dei nostri colori; ma proprio nel finale gli avversari riescono a trovare il pareggio. Anche questa volta paghiamo carissimo uno dei pochi errori che commettiamo causa l’eccessiva foga e la scarsa lucidità con la quale ci riversiamo in blocco in attacco alla ricerca del secondo gol; bravi dunque gli avversari a coglierci di sorpresa ed a ripagarci con la stessa moneta con la quale eravamo riusciti a passare in vantaggio. Da un passaggio sbagliato e da un errata copertura difensiva s’innesca il contropiede blu-arancio che permette al loro attaccante di ritrovarsi da solo a tu per tu con il nostro portiere il quale nulla può sul tiro a botta sicura che si spegne in fondo al sacco.

Grazie anche a quel poco d’esperienza maturata in questi mesi trascorsi, a differenza di quanto accaduto nella gara del girone d’andata, siamo bravi a non perdere la testa ed a rimanere concentrati sulla partita. Le scelte relative alla gestione del gruppo da parte di Michele & Matteo si rivelano azzeccate: Aziz, entrato in campo al posto di Luca, dopo aver mancato una ghiotta occasione per riportarci in vantaggio non sbaglia ne la seconda, più difficile, e nemmeno la terza. All’inizio del terzo tempo, in vantaggio di due reti, sembra proprio che la gara non abbia più storia: riusciamo a gestire bene il doppio vantaggio fino a cinque minuti dalla fine della partita quando l’ennesima rimessa laterale calciata dagli avversari direttamente in porta finisce beffardamente addosso al nostro portiere che non trattiene. Rinfrancati dal gol i padroni di casa provano in tutti i modi a pareggiare l’incontro: la pressione è notevole e facciamo fatica a uscire dalla nostra metà campo ma teniamo bene e lasciamo solo un paio di occasioni agli avversari che difesa e portiere riescono a sventare senza troppi affanni.

Finisce dunque con una vittoria per 3 - 2 su di un campo difficile, dove fino ad oggi solo il Precotto era riuscito a vincere, e che rinfranca il morale permettendoci di proseguire nel nostro lavoro con maggiore fiducia.

Bene tutta la squadra in tutti i reparti ed in tutte le fasi del gioco: ottimo Samuele, sempre più una sicurezza tra i pali ed attento, a parte nell’occasione del gol del 2 - 3 (ma ci sta), a non farsi mai sorprendere; il gioco sulle fasce (prima con Matteo C. e Gabriel e poi con Andrea e Matteo L.) comincia ad essere una valida ulteriore alternativa al gioco visto fino ad oggi; Ricky in mezzo al campo si conferma una sicurezza così come Ludovico e Matteo S., a parte nell’occasione dell’1-1 (ma anche qui ci sta), nelle coperture difensive, bene anche Stefano bravo negli anticipi ed ad allentare la pressione avversaria sulla difesa.

Adesso sotto con il Fortes in Fide domenica alle 16:30 sul terreno amico del Cannarella Stadium per proseguire, ci auguriamo, la striscia positiva di vittorie consecutive.

 
Il Natale Gialloverde si avvicina! PDF Stampa E-mail
Generale
sabato 07 dicembre 2013

natale_orpas_2013.jpgSiete pronti per festeggiare il NATALE GIALLOVERDE?

L'appuntamento è fissato
DOMENICA 14 DICEMBRE ALLE ORE 17.30 IN ORATORIO
panettone e cioccolata calda per tutti, un po' di spettacolo e l'estrazione della grande lotteria Orpas di Natale.

Ma non solo SABATO 13 e DOMENICA 14 torna il mercatino gialloverde con mille idee per il vostro Natale Orpas



Passate parola!

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Pross. > Fine >>

Risultati 46 - 54 di 463